Verso una maggiore efficienza

All'insegna del motto "bridge the gap", STÖBER Antriebstechnik ha introdotto una novità mondiale: il LeanMotor. Completamente privo di sensori, a parità di potenza risulta decisamente più leggero e più piccolo di un motore asincrono e più economico e robusto di un servomotore sincrono. Con un rendimento fino al 96 percento, nel suo gruppo di potenza può superare il livello di efficienza IE4. In questo modo i costruttori possono realizzare macchine più compatte, mentre gli utenti traggono vantaggio dal ridotto fabbisogno energetico e dalla lunga durata. La nuova classe di motori viene impiegata ad esempio per compiti di automazione dinamici in condizioni produttive difficili.

Con il LeanMotor il numero di giri e la coppia possono essere regolati in continuo dal fermo completo al numero di giri massimo, con pieno controllo della coppia. Il motore funziona completamente senza sensori di posizione. A tale scopo STOBER ha combinato la trasmissione con gli azionamenti SC6 e SI6. La deviazione del numero di giri è inferiore all'1%, mentre la precisione di posizionamento è di ±1 grado. Poiché gli azionamenti hanno una struttura molto compatta, gli utenti risparmiano sia in fase di acquisto, sia in fase di messa in funzione e di manutenzione, traendo al tempo stesso beneficio da una costruzione più flessibile. Il grande vantaggio di questa novità mondiale: poiché il motore non ha bisogno di encoder è sufficiente un cavo di potenza standard senza ulteriori fili o schermatura. Ciò riduce significativamente gli oneri di installazione. In alternativa il LeanMotor è disponibile in combinazione con molti riduttori e con il programma di accessori STOBER – ad esempio con un robusto freno di arresto a molla che garantisce un'elevata potenza frenante per l'intera durata del prodotto.

Generalmente i motori asincroni raggiungono un rendimento simile solo impiegando materiali a valore aggiunto o di qualità superiore, come il rame. Di conseguenza questi motori sono decisamente più grandi e più pesanti. Invece, se al posto dei motori asincroni si montano le nuove soluzioni STOBER, ad esempio nelle slitte di guida di macchine di lavorazione multiasse, il carico trasportato si riduce notevolmente. I costruttori possono progettare trasmissioni più piccole, mentre gli utenti risparmiano energia e costi per i componenti. In questo modo è anche possibile ridurre le dimensioni della macchina, risparmiando superficie di installazione. In più, grazie a una massa di autopropulsione fortemente ridotta, rispetto al motore asincrono con encoder incrementale il LeanMotor può essere regolato in modo più dinamico ed efficiente.

Il LeanMotor offre un'alternativa del 30% più economica ai versatili servomotori sincroni. È anche decisamente più robusto, perché nel motore non è montato alcun componente elettronico. Il LeanMotor è quindi adatto a compiti di automazione esposti a vibrazioni e oscillazioni elevate.

Ordinabile dal 01.01.2018!

Didascalia figura:

La nuova classe di motori di STOBER: il LeanMotor è privo di sensori e, a parità di potenza, è decisamente più leggero e più piccolo di un motore asincrono e più economico e più robusto di un servomotore sincrono.