Il LeanMotor STOBER alla SPS IPC Drives


Alla SPS IPC Drives di quest'anno STOBER ha presentato il nuovo LeanMotor. "Per noi l'SPS IPC Drives è la fiera più importante dell'anno", afferma Patrick Stöber. "Quest'anno siamo stati estremamente soddisfatti di aver presentato una novità mondiale che ha riscosso un così vasto interesse. Il nostro nuovo prodotto ha entusiasmato visitatori, clienti e partner e ha animato parecchie discussioni interessanti".

Con il LeanMotor, STOBER introduce sul mercato una nuova soluzione di trasmissione che rinuncia completamente all'encoder di posizione. E, a parità di potenza, il motore è decisamente più compatto e più efficiente in termini energetici di un motore asincrono nonché più economico e più robusto di un servomotore sincrono.

Era ormai da lungo tempo che i produttori della tecnica di trasmissione ambivano ad azionare motori senza encoder. Tuttavia, i passati tentativi presentavano tutti un grosso inconveniente: nell'intervallo compreso tra 0 e circa 100 giri al minuto il rotore non forniva più alcun segnale di posizione valutabile. Il LeanMotor di STOBER ha ovviato a questo problema. La valutazione dell'anisotropia del rotore permette di determinarne con precisione la posizione. In questo modo, anche senza encoder, il numero di giri e la coppia possono essere regolati in continuo dal fermo completo al numero di giri massimo, con pieno controllo della coppia. L'oscillazione del numero di giri è inferiore all'1% del numero di giri nominale, la precisione di posizionamento è pari a ±1°.

Il LeanMotor ha convinto anche grazie al rendimento fino al 96%. "Con il LeanMotor risparmiamo su tutti i fronti, tranne che sulla potenza e sull'efficienza energetica!" afferma Günter Großmann, responsabile di prodotto per i motori. Poiché il motore non ha bisogno di encoder, per il collegamento al regolatore è sufficiente un cavo di potenza standard senza ulteriori fili o schermatura. Grazie alla massa di autopropulsione estremamente contenuta, rispetto al motore asincrono standard con encoder incrementale il LeanMotor può essere regolato in modo più dinamico ed efficiente. I costruttori possono così ridurre le dimensioni delle trasmissioni e quindi della macchina, risparmiando superficie di installazione. Il LeanMotor offre un'alternativa del 30% più economica ai versatili servomotori sincroni ed è decisamente più robusto perché non integra né encoder né ventilatore. Esso si presta pertanto anche a compiti di automazione esposti a vibrazioni e oscillazioni elevate.