Al posto giusto nel momento giusto


L'SPS di Norimberga per noi è stata un vero successo. Alla più grande fiera di settore internazionale per la tecnologia di automazione elettrica abbiamo stretto più nuovi contatti e generato più lead rispetto agli anni precedenti.

Su 115 metri quadrati abbiamo presentato per la prima volta la nostra nuova generazione di servoriduttori planetari: la più compatta sul mercato a parità di potenza e di possibilità di combinazione e opzioni. Un altro elemento chiave sono stati i nostri servizi digitali: anche i nuovi motoriduttori planetari sono dotati della carta d'identità del prodotto STOBER grazie alla quale i nostri clienti, tra le altre cose, possono ordinare i ricambi in modo più semplice. Leggendo con lo smartphone o il tablet il codice QR integrato nella carta d'identità del prodotto, l'utente può ricevere immediatamente tutte le relative informazioni tecniche importanti. I nostri servizi digitali comprendono anche lo STOBER Configurator, un servizio che all'SPS ha riscosso grande interesse tra i visitatori. Grazie a questo strumento online, l'utente può comporre in modo intuitivo la soluzione di trasmissione ideale con pochi clic, scegliendo i componenti dal vasto portafoglio dei prodotti STOBER.

Con un robot Scara sviluppato appositamente abbiamo presentato in fiera i nostri punti di forza in materia di automazione. Gli assi del robot sono stati comandati in modo centralizzato tramite EtherCat, con il controllore di movimento MC6 di STOBER. Per quanto riguarda la tecnica di sicurezza, STOBER collabora con successo da anni con Pilz GmbH & Co. KG.

Per dimostrare come sia possibile mettere in sicurezza le macchine in modo flessibile, abbiamo presentato un modello con servomotore sincrono per madrevite e cella sensore, dotato di barriera fotoelettrica di sicurezza.

Inoltre, i visitatori hanno potuto informarsi sul nostro LeanMotor senza sensori e constatare di persona i relativi vantaggi. A parità di potenza, il motore è decisamente più leggero e più piccolo di un motore asincrono e più economico e più robusto di un servomotore sincrono.