Solukon
Solukon Maschinenbau GmbH
STOBER METTE IN MOTO

Agire al passo con i tempi.

Solukon Maschinenbau GmbH sviluppa impianti di depolverazione per rimuovere le polveri dai componenti dopo la stampa 3D, ad esempio il Solukon SFM-AT350 per pezzi di medie dimensioni.  

Per il sistema girevole compatto a due assi, il costruttore di macchine necessitava di azionamenti potenti, robusti e, soprattutto, poco ingombranti.  

Oltre ai motoriduttori coppia conica Lean, STÖBER Antriebstechnik GmbH + Co. KG ha fornito anche il motoriduttore planetario Lean supercompatto. La serie di motori Lean senza encoder è un’alternativa economica e robusta al servomotore sincrono. 

Azionamenti poco ingombranti per il sistema girevole compatto a due assi 

Depolverazione con Solukon.  

Dopo la stampa, gli interni delle parti metalliche stampate con il processo di fusione a letto di polvere sono pieni di polvere. Per tutte le fasi di lavorazione successive e per l’utilizzo futuro, i pezzi devono essere privi di polvere. Nei componenti di forma complessa, soprattutto se al loro interno è presente un labirinto di canali, quest’operazione risulta più complessa. 

Tutti gli impianti di depolverazione si basano sulla tecnologia Solukon Smart Powder Recuperation (SPR®): la polvere viene resa fluida grazie a una rotazione automatica su due assi e a una stimolazione oscillatoria mirata, ovvero una vibrazione. In questo modo la polvere defluisce in modo sicuro e controllato anche dai canali molto sottili e affluisce nel processo. 

Il nuovo SFM-AT350 – ei suoi requisiti tecnici.

L’SFM-AT350, lanciato da Solukon nell’autunno del 2021, rappresenta una delle più recenti innovazioni nei sistemi di depolverazione. Per realizzare una struttura compatta, in fase di sviluppo abbiamo dovuto scegliere soluzioni di azionamento poco ingombranti, sia per la rotazione infinita della piattaforma girevole su cui è montato il componente, sia per il braccio girevole che si muove orizzontalmente.

SFM-AT350

„STÖBER Antriebstechnik GmbH + Co. KG ci ha fornito un ottimo supporto nella fase di sviluppo del sistema di rotazione a 2 assi. Con i componenti installati, siamo riusciti a creare una struttura estremamente compatta con prestazioni elevate”. “Con i motoriduttori a gioco ridotto, siamo riusciti anche a migliorare l’esecuzione delle traiettorie e a creare transizioni migliori durante i movimenti di ribaltamento. Queste caratteristiche rendono l’SFM-AT350 un cavallo di battaglia altamente funzionale.“  

Andreas Hartmann, CEO e CTO di Solukon Maschinenbau GmbH

Andreas Hartmann

„I motoriduttori Lean di STOBER funzionano completamente senza sensori. Questo sistema richiede un solo cavo di potenza standard schermato. Ciò semplifica e velocizza significativamente l’installazione. I motoriduttori Lean sono quindi adatti ai compiti di automazione dinamici che comportano oscillazioni e vibrazioni, come nell’impianto di depolverazione di Solukon.

– Udo Cyrol, responsabile del centro vendite sud-est di STOBER

La soluzione di STOBER. 

Finora negli impianti di depolverazione venivano utilizzati i servoazionamenti. Per poter creare una struttura ancora più compatta senza ridurre le prestazioni, STOBER ha consigliato il suo motoriduttore Lean sensorless. 
I vantaggi: un riduttore planetario di alta precisione e un riduttore coppia conica di prima classe abbinato a un motore Lean, robusto e senza encoder, ad alta efficienza energetica – particolarmente efficiente per sistemi compatti e su misura. 

Completamente senza encoder 

Il motoriduttore Lean di STOBER consente di controllare in modo continuo il numero di giri e la coppia dal fermo macchina fino al numero di giri massimo con un controllo completo della coppia; e funziona completamente senza sensori. 

Questo sistema richiede un solo cavo di potenza standard schermato. Ciò semplifica e velocizza significativamente l’installazione. I motoriduttori Lean sono quindi adatti ai compiti di automazione dinamici che comportano oscillazioni e vibrazioni, come nell’impianto di depolverazione di Solukon. 

Efficiente regolatore a doppio asse  

I motoriduttori Lean di Solukon possono essere controllati con l’SC6, un azionamento largo 45 millimetri con alimentazione integrata. Il costruttore di macchine lo utilizza come regolatore a doppio asse con una corrente nominale in uscita fino a 2 x 19 ampere. L’unità compatta e indipendente è adatta per applicazioni basate sulla trasmissione con un massimo di quattro assi. 

La tecnica di sicurezza STOBER

Per la sicurezza funzionale, STOBER ha sviluppato il modulo di sicurezza SU6, disponibile come opzione per gli azionamenti. In questo modo Solukon offre una soluzione economicamente interessante per le funzioni di sicurezza STO e SS1 tramite il protocollo di sicurezza PROFIsafe. L’SC6 è quindi predestinato all’uso in sistemi con sofisticate tecniche di sicurezza fino a SIL 3, PL e, categoria 4. Il progettista può, ad esempio, implementare un arresto di emergenza in conformità alla norma EN 13850 o prevenire un avvio imprevisto in conformità alla norma EN 14118.

Anche la funzionalità dell’interfaccia di comunicazione dell’azionamento è certificata PROFINET. L’azionamento altamente dinamico lavora in modo affidabile in background senza farsi notare, anche durante i movimenti più.

Solukon SFM-AT350 für mittelgroße Werkstücke
SFM-AT350

Foto: Solukon Maschinenbau GmbH/Jo Teichmann Fotografie

Solukon: I prodotti STOBER sul campo

Servo-Planetengetriebemotoren

Motoriduttori coppia conica Lean

Risparmiate su tutto! Ma non sulle prestazioni e sull’efficienza energetica! I riduttori coppia conica di STOBER combinati con i motori Lean di STOBER.

Zahnstangentriebe

Motoriduttori planetari Lean

Un riduttore planetario di alta precisione combinato con un motore Lean ad alta efficienza energetica, senza encoder e robusto.

Technique de sécurité

Tecnica di sicurezza

Andate sul sicuro con la tecnica di sicurezza STOBER: traete vantaggio da soluzioni economiche dalla massima sicurezza, un’ampia gamma di funzioni e una flessibilità assoluta.

Antriebsregler

Azionamenti di sesta generazione

Per sistemi potenti e applicazioni multiasse ad alta efficienza o per moduli compatti: con la sua sesta generazione, STOBER ha sempre a disposizione l’azionamento adatto.